Geologia, territorio, ambiente
Consulenza e servizi

GEOSTUDI S.r.l. è una Società di consulenza e servizi con sede in Parma costituita da professionisti presenti da decenni nel settore, formata da personale qualificato e specializzato, nata per fornire servizi ad elevato contenuto scientifico e tecnologico.

La Società esplica il proprio campo di attività principalmente in ambito geologico applicato, nei settori idrogeologico, geofisico, geologico-tecnico e geologico-ambientale, fornendo consulenza e supporto inerenti la programmazione delle fasi preliminari degli studi e delle ricerche, sia supporto logistico tecnico per l'esecuzione delle attività in campo nonché per l'elaborazione e la valutazione dei dati acquisiti finalizzati alla gestione delle fasi esecutive.

Più specificatamente GeoStudi risulta attiva nell'ambito di:

  1. Progettazione di captazioni idriche (pozzi idrici e sorgenti), D.L. e collaudo, progettazione di operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria, studio di captazioni esistenti anche con utilizzo di sistemi di videoispezione e log in foro;
  2. Progettazione sistemi geotermici a bassa entalpia a ciclo aperto (open loop) con pozzi di presa e resa ed a ciclo chiuso (closed loop) con sonde geotermiche;
  3. Progettazione, realizzazione e gestione reti di monitoraggio idrogeologico (idrochimico, piezometrico, portate) di acque sotterranee e superficiali;
  4. Monitoraggio di strutture riguardante: condizioni statiche della struttura stessa e dei terreni coinvolti, progettazione e realizzazione sistemi di monitoraggio funzionali allo studio delle cause del dissesto e delle modalità di consolidamento;
  5. Piani di caratterizzazione siti contaminati, progettazione interventi di messa in sicurezza, bonifica e loro monitoraggio ambientale;
  6. Studi geologi e simici finalizzati alla progettazione di nuove edificazioni;
  7. Supporto geologico, geomorfologico e sismico negli studi di pianificazione urbanistica;
  8. Supporto tecnico alle aziende, tramite propri tecnici specializzati e laboratori di analisi accreditati, nell'ambito delle attività di controllo e certificazione ambientale (IPPC, EMAS, ISO 14000 ecc...).
Geologia, territorio, ambiente

La tomografia elettrica è utilizzata, a supporto di altri metodi geofisici e/o geognostici diretti ed indiretti, nell'investigazione delle strutture sepolte, nella ricostruzione litostratigrafica del primo sottosuolo, nella ricerca di acque sotterranee e valutazione di particolari situazioni di contaminazione.
Questa tecnica permette di indagare la struttura resistiva del terreno, mettendo in evidenza i contrasti di resistività elettrica che sono connesse con la natura dei terreni e del loro contenuto in acqua e, talora, di particolari inquinanti.
Il metodo tomografico in corrente continua consente di ricostruire sezioni bidimensionali di resistività.

Indagini sismiche di superficie:
Rifrazione: metodo generalmente impiegato per la determinazione delle superfici di scorrimento delle frane per l'individuazione dei limiti litologici superficiali, per la valutazione del grado di fratturazione degli ammassi rocciosi nonché per studi in campo ambientale (discariche).
Riflessione: fornisce informazioni sull'assetto strutturale dell'area indagata con vantaggi operativi legati soprattutto alla possibilità di raggiungere elevate profondità usufruendo di sorgenti sismiche a bassa energia e stendimenti di lunghezza limitata.
MASW (Multichannel Analysis of Surface Waves): tecnica di indagine non invasiva, individua il profilo di velocità delle onde di taglio verticali Vs sulla misura delle onde superficiali in corrispondenza di accelerometri o geofoni posti sulla superficie del suolo. Fornisce il tipo di suolo sismico (A, B, C, D, E, S1, S2) secondo NTC 2008.
HVSR (Horizontal to Vertical Spectral Ratio): tecnica non invasiva, molto rapida ed a basso costo, è specifica per lo studio delle frequenze di risonanza di sito. Complementare per la ricostruzione sismo-stratigrafica del sottosuolo, risulta indispensabile negli studi di microzonazione e per la progettazione di edifici antisismici.

L'attività di monitoraggio quantitativo e qualitativo delle acque sotterranee viene espletata nel campo degli studi sulle risorse idriche sotterranee sia a carattere territoriale che locale, in quest'ultimo caso nell'ambito della caratterizzazione dei siti inquinati e/o da bonificare o nell'ambito della progettazione, realizzazione, controllo di reti di monitoraggio di campi pozzi ad uso acquedottistico, attività estrattive, produttive o altro.

I servizi forniti dalla nostra società nel campo del monitoraggio strutturale sono rivolti prevalentemente ad enti pubblici e società di ingegneria, e sono finalizzati a fornire una risposta alle esigenze di conoscenza delle cause e della dinamica dei cedimenti.